Normativa Qualita' dell'Aria

Elenco normative, decreti e linee guida


Legislazione europea vigente

DIRETTIVA 2004/107/CE DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO del 15 dicembre 2004 concernente l'arsenico, il cadmio, il mercurio, il nickel e gli idrocarburi policiclici aromatici nell'aria ambiente. 

DIRETTIVA 2008/50/CE DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO del 21 maggio 2008 relativa alla qualità dell’aria ambiente e per un’aria più pulita in Europa. 

2011/850/UE: DECISIONE DI ESECUZIONE DELLA COMMISSIONE del 12 dicembre 2011 recante disposizioni di attuazione delle direttive 2004/107/CE e 2008/50/CE del Parlamento europeo e del Consiglio per quanto riguarda lo scambio reciproco e la comunicazione di informazioni sulla qualità dell’aria ambiente. 

DIRETTIVA (UE) 2015/1480 DELLA COMMISSIONE del 28 agosto 2015 che modifica vari allegati delle direttive 2004/107/CE e 2008/50/CE del Parlamento europeo e del Consiglio recanti le disposizioni relative ai metodi di riferimento, alla convalida dei dati e all'ubicazione dei punti di campionamento per la valutazione della qualità dell'aria ambiente. 

Legislazione nazionale vigente 

Decreto Legislativo 13 agosto 2010, n. 155 Attuazione della direttiva 2008/50/CE relativa alla qualità dell’aria ambiente e per un’aria più pulita in Europa. 

DECRETO 30 marzo 2017 Procedure di garanzia di qualità per verifi care il rispetto della qualità delle misure dell’aria ambiente, effettuate nelle stazioni delle reti di misura.

DECRETO LEGISLATIVO 24 dicembre 2012, n. 250 Modifiche ed integrazioni al decreto legislativo 13 agosto 2010, n. 155, recante attuazione della direttiva 2008/50/CE relativa alla qualità dell'aria ambiente e per un'aria più pulita in Europa. 

DECRETO 23 febbraio 2011 Formato per l’invio dei progetti di zonizzazione e di classificazione del territorio ai sensi dell’articolo 3, comma 4, del decreto legislativo 13 agosto 2010, n.155. 

Decreto Ministeriale 29 novembre 2012 Individuazione delle stazioni speciali di misurazione della qualità dell'aria previste dall'articolo 6, comma 1, e dall'articolo 8, commi 6 e 7 del decreto legislativo 13 agosto 2010, n. 155. 

Decreto 22 febbraio 2013 Formato per la trasmissione del progetto di adeguamento della rete di misura ai fini della valutazione della qualità dell'aria. 

Decreto Ministeriale 13 marzo 2013 Individuazione delle stazioni per il calcolo dell'indicatore d'esposizione media per il PM2,5 di cui all'articolo 12, comma 2, del decreto legislativo 13 agosto 2010, n. 155.  

Decreto Ministeriale 5 maggio 2015 Metodi di valutazione delle stazioni di misurazione della qualità dell'aria di cui all'articolo 6 del decreto legislativo 13 agosto 2010, n. 155.

DECRETO 26 gennaio 2017. Attuazione della direttiva (UE) 2015/1480 del 28 agosto 2015, che modifica taluni allegati delle direttive 2004/107/CE e 2008/50/CE nelle parti relative ai metodi di riferimento, alla convalida dei dati e all'ubicazione dei punti di campionamento per la valutazione della qualità dell'aria ambiente.    

 

Norme tecniche e linee guida 

Linee guida per le attività di assicurazione/controllo qualità (QA/QC) per le reti di monitoraggio per la qualità dell'aria ambiente, ai sensi del D.Lgs. 155/2010 come modificato dal D.Lgs. 250/2012 

Linee guida per la redazione di report sulla qualità dell'aria: definizione target, strumenti e core set di indicatori finalizzati alla produzione di report sulla qualità dell'aria

Guide to the Demonstration of Equivalence of Ambient Air Monitoring Methods

UNI EN 16450:2017 Aria ambiente - Sistemi di misura automatici per la misurazione della concentrazione del particolato (PM10; PM2,5)

UNI EN 14212:2012 Qualità dell'aria ambiente. Metodo normalizzato per la misurazione della concentrazione di diossido di zolfo mediante fluorescenza ultravioletta La norma specifica un metodo di misurazione in continuo per la determinazione della concentrazione di diossido di zolfo presente in aria ambiente basato sul principio della misurazione mediante fluorescenza ultravioletta. 

UNI EN 14211:2012 Qualità dell'aria ambiente. Metodo normalizzato per la misurazione della concentrazione di diossido di azoto e monossido di azoto mediante chemiluminescenza La norma specifica un metodo di misurazione in continuo per la determinazione della concentrazione di diossido di azoto e monossido di azoto presenti in aria ambiente basato sul principio della misurazione mediante chemiluminescenza. 

UNI EN 14902:2005 Qualità dell'aria ambiente. Metodo normalizzato per la misurazione di Pb, Cd, As e Ni nella frazione PM10 del particolato in sospensione La norma specifica un metodo per la determinazione del particolato di piombo (Pb), cadmio (Cd), arsenico (As) e nichel (Ni) nell’aria ambiente che può essere utilizzato nel quadro della Direttiva del Consiglio Europeo in materia di valutazione e di gestione della qualità dell’aria ambiente. 

UNI EN 12341:2014 Aria ambiente - Metodo gravimetrico di riferimento per la determinazione della concentrazione in massa di particolato sospeso PM10 o PM2,5 La norma descrive un metodo di riferimento per la determinazione della concentrazione in massa del particolato sospeso PM10 o PM2,5 in aria ambiente attraverso la filtrazione su filtri ed la pesatura di questi tramite bilancia. 

UNI EN 14662:2005-3, Qualità dell’aria ambiente - Metodo normalizzato per la misurazione delle concentrazioni di benzene - Parte 3: Campionamento per pompaggio automatizzato con gascromatografia in situ La norma è in conformità con la metodologia generale selezionata come base del metodo di riferimento dell’Unione Europea per la determinazione del benzene in aria ambiente allo scopo di confrontare i risultati della misurazione con i valori limite in un periodo di riferimento di un anno. La norma fornisce linee guida per la misurazione con gascromatografi automatizzati e per la loro approvazione. 

UNI EN 14626:2012 Qualità dell'aria ambiente - Metodo normalizzato per la misurazione della concentrazione di monossido di carbonio mediante spettroscopia a raggi infrarossi non dispersiva". La norma specifica un metodo di misurazione in continuo per la determinazione della concentrazione di monossido di carbonio presente in aria ambiente basato sul principio della misurazione a raggi infrarossi non dispersiva. 

UNI EN 14625:2012 Qualità dell'aria ambiente - Metodo normalizzato per la misurazione della concentrazione di ozono mediante fotometria ultravioletta” La norma specifica un metodo di misurazione in continuo per la determinazione della concentrazione di ozono presente in aria ambiente basato sul principio della misurazione fotometrica ultravioletta. 

UNI EN 15549:2008 Qualità dell aria - Metodo normalizzato per la misurazione della concentrazione di benzo[a]pirene in aria ambiente” La norma specifica un metodo di misurazione per la determinazione del benzo[a]pirene (BaP) particellare in aria ambiente, che può essere usato nel quadro della Direttiva del Consiglio 96/ 62/CE e della Direttiva 2004/107/CE. La norma specifica caratteristiche di prestazione e criteri di prestazione per il metodo di misurazione quando questo è usato come metodo di riferimento. 

UNI EN 15852:2010 Qualità dell'aria ambiente. Metodo normalizzato per la determinazione di mercurio gassoso totale' La norma specifica un metodo normalizzato per la determinazione di mercurio gassoso totale (TGM) in aria ambiente mediante spettrometria ad assorbimento atomico con vapori freddi (CVAAS), o mediante spettrometria di fluorescenza atomica con vapori freddi (CVAFS).La norma è applicabile a siti di fondo che sono in conformità ai requisiti della Direttiva 2004/107/CE e a siti industriali e urbani. 

UNI EN 15841:2010 Qualità dell'aria ambiente - Metodo normalizzato per la determinazione di arsenico, cadmio, piombo e nichel in deposizioni atmosferiche' La norma specifica tre metodi per la determinazione della deposizione di arsenico (As), cadmio (Cd), nichel (Ni) e piombo (Pb), che possono essere utilizzati nel quadro della Direttiva del Consiglio Europeo in materia di valutazione e gestione della qualità dell’aria ambiente e nella quarta Direttiva figlia. La norma specifica i requisiti di prestazione che questi metodi devono rispettare al fine di conseguire gli obiettivi di qualità indicati nelle Direttive. 

UNI EN 15853:2010 Qualita' dell'aria ambiente. Metodo normalizzato per la determinazione di deposizione di mercurio' La norma specifica un metodo per la determinazione della deposizione totale di mercurio. Essa può essere utilizzata nell’ambito della Direttiva 2004/107/CE del Consiglio Europeo sulla valutazione e gestione della qualità dell’aria ambiente. I requisiti di prestazione che il metodo deve rispettare sono specificati nella norma. 

UNI EN 15980:2011 Qualita' dell'aria - Determinazione della deposizione di benzo [a] antracene, benzo [b] fluorantene, benzo [j]fluorantene, benzo [k] fluorantene, benzo [a] pirene, dibenz [a, h] antracene e indeno pirene [1,2,3-cd']. La norma specifica un metodo per la determinazione delle deposizioni "bulk" di benzo [a] antracene (BaA), benzo [b] fluorantene (BbF), benzo [j] fluorantene (BjF), benzo [k] fluorantene (BkF), il benzo [a] pirene (BaP), dibenz [a, h] antracene (DBahA) pirene e indeno [1,2,3-cd] (INP), che può essere utilizzato per l'applicazione della Direttiva 2004/107/ CE. La norma specifica i requisiti di prestazione che il metodo deve rispettare al fine di conseguire gli obiettivi di qualità dei dati richiesti dalla citata Direttiva.

EN 16913:2017 : Aria ambiente - Metodo di riferimento per la determinazione di NO₃ˉ, SO₄²ˉ, Cl¯, NH₄⁺, Na⁺, K⁺, Mg²⁺, Ca²⁺ contenuti nel PM2,5 depositati su filtri 

 

Ultimo aggiornamento 20/09/2017 

* campi obbligatori

Error! Inserire il proprio nome.
Error! Inserire il nome dell'azienda.
Error! Inserire il proprio cognome.
Error! Inserire un valido indirizzo mail.
Error! Inserire un valido numero di telefono.
Error! Inserire Oggetto della mail.
Error! Please enter your Message.

Codice di Sicurezza*:
  Codice
Success! Your message has been sent successfully.
Error! Sorry, error occurred this time sending your message.